Consigli Antizanzara

9 Consigli utili su come prevenire le zanzare

Pulire periodicamente e verificare il corretto deflusso dell'acqua di origine piovana.
Sacchi di tela o nylon possono essere causa di ristagno di acqua. Procedere all'eliminazione.
Procedere allo svuotamento ed effettuare gli opportuni trattamenti antilarvali ogni 7/10 gg nei mesi da aprile ad ottobre.
Riservare ai tombini opportuni trattamenti antilarvali ogni 7/10 gg nei mesi da aprile ad ottobre.
L'irrigazione purtroppo favorisce la schiusa delle uova, riduce l'efficacia di insetticidi e trattamenti ed allunga temporalmente il ciclo di vita degli adulti. Si consiglia di evitare ristagni di acqua e di effettuare operazioni di irrigazione nelle prime ore notturne.
L'erba alta non curata rappresenta uno dei rifugi preferiti per gli esemplari adulti. Procedere a tempestive e periodiche operazioni di giardinaggio e sfalciatura.
Svuotare periodicamente, rovesciare o chiudere in maniera assolutamente ermetica eventuali oggetti come secchi, bidoni, pneumatici che possano raccogliere acqua.
Fondamentale svuotarli per prevenire ristagni d'acqua. Tenerli spesso in posizione rovesciata.
In particolar modo, in quelle di tipo ornamentale, la presenza di pesci, aiuta a garantire l'assenza delle larve. In caso contrario sarebbe consigliabile lo svuotamento ed il trattamento con prodotti antilarvali con cadenza settimanale.